Musicoterapia

Musicoterapia

È una disciplina scientifica che, attraverso l’utilizzo della comunicazione corporeo-sonoro-musicale e del contesto non-verbale, favorisce l’espressione, l’integrazione e l’elaborazione dei bisogni e dei vissuti della persona con il fine ultimo di farle acquisire nuove modalità di comunicazione, migliorare il rapporto con se stesso, con la propria famiglia e con il mondo circostante.

La musica viene proposta come mezzo per la stimolazione e lo sviluppo di funzioni cognitive, psicomotorie, affettive, emotive e relazionali.

Teatroterapia

Teatroterapia

Tradizionalmente la teatroterapia viene definita la messa in scena dei propri vissuti, nel contesto di un gruppo, con il supporto di alcuni principi di presenza scenica che derivano dall’arte dell’attore.

Il teatro privilegia ed usa emozioni e corpo per intervenire e rafforzare le funzioni cognitive-motorie, quelle sensoriali, per migliorare sia l’alterazione del tono dell’umore sia i disturbi comportamentali.
Gli obiettivi sono quindi: mantenere le abilità cognitive, motorie e prassiche; contenere e migliorare le alterazioni del tono dell’umore; favorire il riconoscimento delle proprie emozioni; canalizzare l’aggressività, documentare la tolleranza, il rispetto e la comprensione tra i partecipanti; migliorare l’autostima individuale e le abilità comunicative; stimolare la capacità di discernimento fra realtà e finzione.

Danza Movimentoterapia

Danza Movimentoterapia

La danza è un importante strumento di espressione globale della persona, una forma di manifestazione delle dimensioni profonde della natura umana. Attraverso la danzamovimentoterapia si può influire su:

  • l’area cognitiva, migliorando alcune competenze come lo schema corporeo, l’apprendimento di concetti o l’uso di simboli;
  • l’area emotiva, incrementando la capacità di manifestare positivamente i vissuti emotivi, sostenendo il superamento di paure e fobie e migliorando la stima di sé;
  • l’area relazionale, in cui spesso si lavora per sviluppare relazioni personali e per ridurre comportamenti disadattivi;
  • l’area psicomotoria, favorendo l’orientamento spaziale e la coordinazione motoria in relazione a prassi specifiche oppure generalizzate.

Terapia Occupazionale

Terapia Occupazionale

Lo scopo della terapia occupazionale è quello di portare il paziente a raggiungere il più alto grado di autonomia nella self-care, nelle A.D.L. (attività della vita quotidiana) mantenendo attive le funzioni residue della persona. In particolare per il paziente con demenza sentirsi vivo e occupato in un compito finalizzato a qualcosa di concreto e visibile risulta un elemento estremamente importante ai fini della riduzione dell’ansia e del disorientamento. Si pianificano attività espressive, manuali-rappresentative, ludico-ricreative e altri interventi finalizzati al potenziamento della capacità legate all’autonomia personale e domestica nell’ambiente di vita quotidiana. La tipologia di attività che può essere proposta spazia dalle azioni quotidiane e di routine, come il vestirsi e la cura del corpo, fino ad attività più complesse come l’esecuzione di lavori manuali, la cura di un orto, la costruzione di una scenografia per una recita.

Ortoterapia

Ortoterapia

L’ortoterapia comprende l’attività di giardinaggio in gruppo. La persona si prende cura di un piccolo spazio verde, dedicato alla coltivazione principalmente di piante e fiori, ma anche di frutta e verdura. 
Essa è indicata per le persone anziane per i molteplici benefici che si ottengono sia a livello cognitivo che fisico. Proprio come nel caso della Pet Therapy, anche qui si opera con qualcosa di vivente, le piante e si stimola il senso di responsabilità e autostima; si favorisce inoltre la socializzazione. 
La vita all’aperto, a stretto contatto con la natura, il sole, l’aria fresca, oltre a giovare al fisico, incoraggia l’attività di relazione, ha una funzione ricreativa ed educativa, contribuisce a risvegliare interessi, senso di responsabilità, stabilità emotiva, consapevolezza di sé e del tempo; ha effetti antidepressivi e calmanti, migliora l’umore e le facoltà mentali.

Share by: